Aster


Iniziamo la nostra serie "Runngun Meet" con uno dei writer più fresh del momento. Il suo nome è Aster, fa parte di alcune delle crew più cool in giro come Dus, Vandals Or Die, TopDogs, Cosmic Ghetto, HW. Il suo lavoro è vario e si pone pochi limiti, anche estetici, l'utilizzo delle lettere e i colori può sembrare basic a prima vista, in realtà è focalizzato sul dettaglio ed un fantastico utilizzo dei colori.

Aster x Runngun Intl.

Come ti sei avvicinato al writing e cosa ti tiene legato a quest'arte nel corso del tempo?

Mi sono avvicinato al writing da bambino, 97/98. È stata la prima cosa che mi ha appassionato nella vita, tuttora continua a divertirmi.

Aster 01

Come hai scelto il tuo nome?

Ho scelto il mio nome per le lettere, la mia prima tag era Astro, poi si è evoluta in Aster nel 2004.

Cosa inspira il tuo lavoro al di fuori del Writing?

Mi lascio ispirare da tutto, fumetti, cartoon, arte, natura...



Cosa fai per rimanere originale?

Non faccio niente per essere originale, faccio graffiti classici, faccio ciò che mi diverte senza farmi troppe domande.

 

La situazione più assurda che hai vissuto attraverso il Writing?

Le situazioni assurde sono la parte più bella dei graffiti, le missioni, le fughe, conoscere gente, gente assurda, che magari non parla neanche la tua lingua ma comunque ti ritrovi a vivere momenti indimenticabili!

 

Dacci la tua definizione di "Playground".

Il mio Playground preferito rimane la ferrovia, binari e traversine.
Per le migliori "partite".

Check Aster on IG